Il Festival - festival della Romagna 2018

Vai ai contenuti
Il Festival
Il  Festival della Romagna, alla sua quinta edizione,  si ripropone al pubblico come il format di cultura e divertimento  che trae ispirazione dalla grande attività sociale, economica, culturale del territorio del presente e della tradizione.

L’obiettivo del 2018 è offrire, insieme a tradizione, storia, cultura e musica, una panoramica sulla ricerca, sviluppi e tendenze della Romagna di oggi e di domani.

Il Festival è l’appuntamento rappresentativo del territorio che avvia la stagione estiva e che, attraverso i suoi  momenti di approfondimento culturale e di divertimento, vuole rappresentare e presentare le eccellenze ospitate e presentate con estrema libertà creativa.

Sulla base del claim scelto ogni anno per l'edizione in corso, I VALORI DELLA ROMAGNA, l’evento si tradurrà in una pluralità di momenti che favoriranno l’atmosfera romagnola nella sua identità. Spettacoli, concorsi, incontri, expo, enogastronomia e mostre saranno il percorso gratuito che verrà proposto offrendo ai partecipanti novità ed interesse diversi ogni sera.

Le centralità propositive del Festival della Romagna 2018 si accomuneranno in spazi dedicati a:

parola, spettacolo, mostre, concorsi, musica, enogastronomia  ed  expo

percorsi complementari per spiegare come:

comunicare, leggere,  vivere il valore della Romagna.

Le performance ed i protagonisti della Romagna saranno presenti a Cervia- Pinarella - Villa Inferno  e si racconteranno
sull’ unico red carpet tematico estivo del territorio.

Il Festival della Romagna è il palcoscenico di un territorio e sarà meta per i nuovi talenti della cultura, dello spettacolo, dell’economia.  

E’ un viaggio che si tradurrà in:
storia - contemporaneità -  tradizione - innovazione - cultura - divertimento.

La complicità della Romagna con il mondo, il suo essere elemento di stimolo e di frequentazione,  di cultura e di divertimento  troverà  una testimonianza attiva nel Festival offrendo per il 2018 un confermato appuntamento intergenerazionale che evidenzierà l’ecletticità dei romagnoli.

Il Festival si propone come  un autentico viaggio globalizzato del territorio, un’occasione per scoprire insieme le sue trasformazioni, un percorso culturale ed informativo che nelle giornate permetterà ai partecipanti a realizzare una full immersion nella Terra di Romagna,  nei suoi riti, miti  e forme di divertimento di ieri e di oggi.
I diversi ambiti e gli inediti proposti, sono l’unicità e la forza dell’evento teso a posizionarsi come un format completo di qualità, ricco di appuntamenti,  sicuro motivo di curiosità e partecipazione a livello nazionale ed internazionale.

La vocazione del Festival conferma, anche in questa edizione, la cornice di presentazione dell’incrocio tra le arti, le culture e le economie presentando e rappresentando la tumultuosa vitalità della scena contemporanea con lo uno sguardo rivolto al passato, collegando il vasto ventaglio di parole, suoni,  ballo, cibo ed arte, che attraverseranno la città, dalla mattina a notte, nelle piazze, nei locali ed in spiaggia, con grandi personaggi ed artisti.

Invitare a vivere la Romagna conoscerla ed apprezzarla attraverso il Festival, è il messaggio  che gli amici del Festival vogliono trasmettere, consapevoli del grande bacino di estimatori  che la  Romagna ha nel mondo e sviluppando anche attraverso il Festival un nuovo interesse turistico.




 
                     «I VALORI DELLA ROMAGNA»

è il claim di questa edizione che vuole presentare ed evidenziare la grande generosità e passione del territorio, la sua  maturazione sociale e storica  ed il suo riconosciuto altruismo.
 
 . Il Festival non è un "fermo immagine", ma un evento moderno che nei contorni di questo viaggio, unico nel suo insieme, propone la ricetta storico e moderna del territorio di Romagna nei suoi ingredienti essenziali: cuore anima passione tradizione arte cultura musica




                                                                                                                         


La parola d'ordine del Festival della Romagna:  divertimento
Il Festival si propone come un  format pieno di inizative ed eventi diffusi che vogliono trasmettere lo spirito romagnolo coinvolgendo turisti e non.
L'incontro con i personaggi della Romagna, presentazione di libri, mostre, esposizioni ed enogastronomia saranno le tematiche che unite alla musica al ballo ed alla poesia dialettale renderanno uniche e coinvolgenti le serate.

La musica romagnola un patrimonio da salvaguardare. Con questo auspicio e sulla base dell' esperienza delle edizioni passate si vuole percorrere un itinerario culturale e musicale che veda rappresentata la musica popolare romagnola, il liscio, la musica da ballo dei locali della riviera anni '60, '70, '80, '90, la lirica e le contaminazioni moderne eseguite e proposte da giovani artisti. Ogni serata vivrà un percorso musicale tematico finalizzato alla promozione del grande patrimonio musicale romagnolo che autorevoli  maestri di musica hanno creato.
L'obiettivo è:
- ridare il palcoscenico alla storia  aprendo la  finestra  musicale romagnola contaminata dalla creatività moderna  che riconosca tutti gli attori  che si sono succeduti nel tempo, regalando al pubblico una full immersion emozionale e musicale  fuori dai soliti canoni proposti
- creare una contaminazione musicale intergenerazionale al fine di portare al centro del palcoscenico della Romagna la creatività  musicale e lo spirito di divertimento e di aggregazione  che la contraddistinguono
-  offrire  una fotografia storica  e moderna degli anni del divertimento romagnolo,  riproposta  in un dialogo coi protagonisti odierni  per favorire l’incontro e attivare canali oggi spesso inusuali, ma ancora fortemente intriganti  ed  appetibili ad  un pubblico intergenerazionale.


Le serate a tema saranno legate anche a momenti  dedicati al ballo: LO SPETTACOLO  DEL FESTIVAL DELLA ROMAGNA,  dove si  alternano nelle varie giornate del Festival momenti musicali, celebrativi,  percorsi di divertimento e progettualità finalizzate al vivere e far vivere emozioni.




                                               La bella lingua romagnola

Il dialetto, forma di identità della Romagna e forma di identità dei comuni della Romagna, ha espresso attraverso i cantastorie, il teatro, la comicità e la poesia un rilevante patrimonio culturale ed autorevoli personaggi  che hanno valorizzato il dialetto nella loro creatività artistica.
Il Festival della Romagna, nel percorso dell’identità romagnola, vuole valorizzare  la BELLA LINGUA DELLA ROMAGNA.
Saranno dedicati spazi a momenti di incontro con i poeti romagnoli, di spettacolo con comici, con il Teatro Romagnolo, i Cantastorie e le zirudelle in serate di freestyle.

Il ballo
Per il popolo romagnolo, il ballo è una costante che ha accompagna la vita, è il divertimento  e la cultura del territorio, che si è trasmessa di generazione in generazione in tutte le sue evoluzioni e che troverà spazio in tutte le serate del Festival.
La Romagna riconosciuta capitale delle vacanze e del divertimento, vuol coinvolgere i partecipanti anche attraverso il ballo, proponendo serate tematiche che esprimono tutte le fasi storiche della danza con appassionati, scuole ed associazioni,
Abbracciare il territorio nazionale ed invitarlo in un una danza popolare, in un  giro di valzer, polka e mazurka, ad un dancing o balera revival, è la mission del Festival.

La comicità romagnola

Oggi la Romagna è rappresentata da diversi comici che hanno creato attraverso  la loro romagnolità  personaggi di cabaret  conosciuti a livello nazionale. Ma la comicità in romagna ha una lunga storia di intrattenimento turistico e di forte seguito. A questa nuova tendenza e creatività artistica, che trae spunto ed origini da autorevoli personaggi romagnoli, il Festival vuole dedicare uno spazio  finalizzato a far emergere nuovi personaggi e nuove tendenze artistiche.
Passato e presente in comicità: la magia della parola romagnola.



Sport

L’attenzione e l’amore per lo sport sono una costante di passioni e interessi  delle genti romagnole.
Tanti sono gli  atleti che si sono distinti a livello internazionale  e hanno rafforzato il legame con il territorio.
Il Calcio già nell’edizione del 2013, è stato protagonista durante il Festival di un incontro con atleti e giornalisti. L’edizione 2017 riconferma la volontà di ripetere questo momento con un nuovo evento.
Nell’atto di focalizzare l’attenzione alla Romagna sportiva in questa V^ edizione del Festival, si vuole proporre un momento dedicato agli sportivi e ai tifosi ed amatori dello sport.
Gli eventi della Romagna sportiva sono in continua evoluzione, si vuole percorrere un itinerario storico del mondo dei MOTORI mettendo in rilievo attraverso incontri, mostre ed ospitalità quanto vivo sia l’interesse per questa disciplina sportiva e quanto seguito abbia, attraverso i motoclub ed altre forme di partecipazione.


I sapori della Romagna.

L’enogastronomia è uno dei punti di forza della Romagna e rappresenta, a livello l’identità del territorio nel mondo.
Si vuole creare  un percorso di  conoscenza e di degustazione che evidenzi le tipicità e permetta di sviluppare una attenzione diretta alle aziende romagnole, consorzi, Gal, associazioni,  affinché possano  rappresentarsi al pubblico.
Il viaggio di degustazione, che si propone in questa edizione, condiviso con le associazioni di categoria e le realtà economiche del territorio, si svilupperà in:  
  • Le vie della Piada realizzata con tutti i chioschi di Cervia e Milano Marittima. Al percorso della piadina Romagnola si unirà, in questa V^ edizione, il “calice romagnolo”, una degustazione dei vini e prodotti derivati da vitigni all'interno dei chischi della piadina di Cervia Milano Marittima. c
  • Il  concorso e degustazione del Gelato della Romagna realizzato con prodotti del territorio.
Questi due eventi enogastronomici permetteranno a tutti i partecipanti del Festival di immergersi "golosamente" nelle migliori rappresentazioni delle eccellenze attraverso un momento espositivo - degustativo .

Ogni serata un evento
Ogni serata una curiosità
           Ogni serata la Romagna ti aspetta a Cervia - Milano Marittima
Torna ai contenuti